Autismo Altruismo Alterità

convegno
Autismo è un termine ormai desueto in quanto il nuovo DSM 5 parla di “Disturbi dello Spettro dell’Autismo” e indica una situazione particolare, neurodiversità, come è stata chiamata negli ultimi tempi

Auditorium San Rocco | v. San Rocco, 1 Carpi
come raggiungerci

sabato 1 Ottobre 2022
10:00
gratuito
Evento gratuito con obbligo di prenotazione

*** Avviso ***

Modifiche alla viabilità a Carpi in occasione del Giro dell’Emilia.

Per info:

https://www.comune.carpi.mo.it/eventi/eventi-settimana/Eventi/36370-giro-dell-emilia-2022

https://www.comune.carpi.mo.it/files/carpidiem/ordinanze/2022-Ordinanza_111_Viabile_Giro_dell_Emilia.pdf

***

 

Evento accreditato ECM

 

“Uno spettro si aggira per l’Europa: lo spettro dell’autismo. Le potenze del mondo psichiatrico, educativo e farmacologico si sono alleate in una caccia spietata a questo spettro. L’autismo è ormai riconosciuto come potenza da tutte le potenze istituzionali. È ormai tempo che gli autistici espongano apertamente a tutto il mondo il loro modo di vedere, i loro scopi, le loro tendenze e che alle fiabe delle interpretazioni professionali contrappongano un manifesto della neurodiversità”.

È sempre più inadeguato parlare di “patologia” in questa situazione.
Il terreno di studio attuale cerca di individuare i vari fattori (genetici, epigenetici, immunitari, alimentari etc.) che possono determinare quella situazione base su cui si evolvono i “Disturbi dello Spettro dell’Autismo”.
A prescindere dalla causa si coglie comunque, per queste persone, un problema relazionale. Ovviamente questo fattore dipende anche dalla modalità con cui ci si approccia alla persona con neurodiversità. Noi crediamo che lavorare sull’aspetto relazionale, alla ricerca di un dialogo, che nella nostra esperienza è difficile ma non impossibile, sia la strada maestra – accettando anche di non poter cambiare o guarire questa situazione perché, appunto, non è una malattia…

Altruismo è un termine usato per definire coloro che si interessano all’altro. Nel lavoro sociale di questi anni abbiamo notato tante persone che hanno questo atteggiamento nei confronti delle persone più bisognose, che si concretizza spesso anche in contributi di tipo economico per migliorarne la vita.
Nella nostra esperienza abbiamo anche incontrato, però, persone che fanno i “filantropi” e sono, quindi, relativamente disinteressate ai soggetti che aiutano:

“non il singolo come tale, così da costituire con esso un vincolo di amicizia, ma il singolo come membro della comunità umana”.

Il proliferare delle associazioni di volontariato subito dopo l’istituzione dell’albo attraverso la Legge quadro sul Volontariato e la conseguente crisi, dopo alcuni anni, rispetto al numero di persone che si dedicano agli altri, fanno pensare che la relazione continuativa con le persone che si vogliono aiutare è difficile. Ma se non si “incontra” l’altro e si rimane su un generico senso di “bene” per l’umanità non si costruisce niente di nuovo. Non è infatti possibile la Charitas senza l’Eros, l’innamoramento.

Alterità: con questo termine si indica tutto ciò che è altro da sé, compreso il “pensiero dell’altro” che ciascuno di noi ha in sé.
Questa alterità è essenziale per poter dire “io”: è solo negli occhi dell’altro, infatti, che posso vedere il mio riflesso.
Il dialogo, la relazione, il rapporto umano rappresentano la modalità di incontro con questa alterità che è essenziale alla maturazione della psiche di ciascun soggetto nel corso del tempo. Ecco che allora questa identità, costruita con e per mezzo dell’altro, ci fa scoprire che forse non solo l’altro, ma anche l’io, sono un po’ diversi da come ci eravamo immaginati.
La sottolineatura dell’alterità, di un’alterità reale, risulta pertanto fondamentale per la possibilità di una situazione di crescita del soggetto, del suo benessere, della sua “normalità”.

 

Intervengono: Franco Nardocci, psichiatra, e Serafino Corti, psicologo e direttore Dipartimento delle Disabilità alla Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro – ONLUS

Modera: Sergio Zini, presidente cooperativa Nazareno

 

si ringrazia la     

 

ospiti e relatori

rivivi
l’evento
guarda il video

richiedi
info

Scrivici per ricevere informazioni sulle attività in programma, gli eventi o anche solo per conoscerci meglio!

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Scroll to Top